BIO

Home » Chi siamo » BIO

 


Elisa Ghion

Castagna matta fuggita giovane dalla Brianza velenosa, nel 2005 trova sotto a un albero la Contact Improvisation.Studia  in Italia e all’estero, integrando la CI con pratiche somatiche, parkour, camminate in montagna e qualsiasi altra strada che alleni il Corpo, inteso in tutti i suoi aspetti. Considera l’improvvisazione uno dei più potenti strumenti di resistenza contemporanea: insegna a essere radicati e pronti in una società sempre più instabile e imprevedibile, fragile.

BIO COMPLETA

 


Anna Bertolotti

La danza e il teatro sono per lei forme di resistenza sociale al disgregamento delle relazioni umane, all’individualismo, alla solitudine e per questo si dedica con passione alla diffusione della loro pratica.

Resistere! Resistere! Resistere!

BIO COMPLETA

 


Fabio Rotondo

L’arte del movimento in sè lo attrae e lo motiva da sempre: in essa ritrova la sfida e il beneficio di poter apprendere grazie a differenti contesti motori.

È mosso dal desiderio innato di trovare una strada che abbia a che vedere con il corpo e il movimento, quali aspetti fondamentali della cultura umana e principali strumenti per il benessere, la prevenzione e la cura della salute psico-fisica.

BIO COMPLETA

 


Edoardo Sgambato

Con l’ingresso nel mondo dell’improvvisazione, scopre la potenza dell’ascolto e della relazione, che reputa, in ogni loro forma, le questioni che lo interessano e che più lo arricchiscono.

Questi, insieme agli strumenti per coltivare la percezione dell’essere presente, sono gli elementi sui quali in questo momento si focalizza la sua ricerca.

BIO COMPLETA